Acqua!

I culti egizi a Pompei si svolgevano, oltre che nel famoso Tempio di Iside, anche privatamente all’interno delle abitazioni dove venivano allestiti altari e tempietti. Un elemento per il culto di Iside e di Serapide era l’acqua. L’acqua, che doveva riempire le idrie sacre, avrebbe dovuto essere quella sacra, quella del Nilo. Giovenale racconta addirittura…

Andiamo alla fonte!

Il bello dello studio e di una mente non imbrigliata in schemi è che conoscendo a fondo gli schemi puoi “spaziare”; ho sempre utilizzato le fonti per comporre una “storia”, beh si può anche partire dalla storia per capire una fonte!!!! Tutti citiamo fonti ma poi queste fonti si leggono, si conoscono? Sappiamo fare una…

Faccia da canopo!!!

Vi sono alcuni oggetti che vengono indelebilmente associati alla civiltà egizia…I vasi canopi sono tra questi! Già dalle elementari si ripete la cantilena dei quattro organi conservati nei vasi (su alcuni libri gli organi son pure sbagliati!😜 ): Stomaco, intestino, fegato e polmoni.. Beh partiamo dal termine che deriva da una località, Canopo, dove il…

Piramidi Extra…territoriali

Dal vuoto nelle piramidi alla piramide che ha lasciato un vuoto… Le sepolture a forma piramidale furono in uso nel mondo romano come riflesso di quella moda egittizzante che raggiunse l’”impero” dopo il 31 a.C. Attualmente a Roma solo uno di questi sepolcri piramidali è sopravvissuto, quello di Caio Cestio. Sino al 1499 un’altra piramide…

ODISSEO

Cani e archeologia, in Grecia sono un connubio ricorrente. Quando sono in Grecia mi diverto molto, conoscendo il greco antico, a leggere le indicazioni in greco anziché in inglese (tutte le indicazioni e didascalie museali sono bilingue). Questa storia nasce da qui… Ma torniamo ai cani! Ad Atene troverete tantissimi cani, che non mi piace…

Musealizzazione

Musealizzazione. Nel 1820 G.B. Caviglia, un marinaio genovese, in un palmeto in fondo ad una fossa melmosa, nei pressi dell’antica città di Menfi, scoprì uno straordinario colosso di Ramses II. Mohammed Ali, vicere d’Egitto, lo volle donare all’Inghilterra, Caviglia lo propose pure al Granduca di Toscana.. Ma il rimuoverlo dalla posizione di ritrovamento fu impossibile.…

PTAH…

Scommettete che alla fine del post direte.. “Che barba!”???? Si fa presto a dire ‘Egitto’, ma non vi stupirete se vi dico che il termine in realtà è una storpiatura, ovviamente, greca del lemma Hut-ka-Ptah (ḥwt-k3-ptḥ) “Dimora del Ka di Ptah”. La dimora in questione era il monumentale complesso templare del dio Ptah a Menfi.…